Non tutti i macaron vengono rotondi – Come recuperare un pasticcio

Non tutti i macaron vengono rotondi infatti i miei non lo sono venuti affatto. Con questa ricetta avrei dovuto partecipare alla mia prima sfida MTC. Ho letto e riletto la ricetta spiegata nei minimi dettagli da Ilaria. La paura e l’ansia mi hanno perseguitata per quasi tutto il mese, a me le meringhe non vengono mai e dal mometo che la base è una meringa questa sfida mi faceva una paura assurda, L’entusiasmo a 1000 mi ha portato a fare più di un errore e quindi i miei macaron sono venuti buoni ma, proprio come le meringhe, sono stati un flop.

In teoria dovevo fare dei macaron al caffè farciti con gelatina ai marroni e ganache al cioccolato fondente al caffè e l’altra versione al cioccolato con ganache al cioccolato bianco e marmellata di arance.

Non tutti i macaron vengono rotondi - Come recuperare un pasticcio

Non tutti i macaron vengono rotondi

Ingredienti

150g zucchero al velo
150g farina di mandorle
110g albumi vecchi (almeno 3 giorni) – divisi in due ciotole da 55g l’una
Per lo sciroppo
150g zucchero semolato
50ml di acqua

Per la ricetta vi suggerisco di seguire la ricetta di Ilaria io ho montato poco i bianchi e li ho smontati ancora di più incorporando la farina di mandorle. Mentre formavo i macaron il composto si scioglieva sotto i miei occhi con mia grande disperazione.

A questo punto dovevo decidere se buttare tutto oppure provare a cuocere e vedere cosa veniva fuori. Naturalmente ho scelto la seconda e i macaron sono finiti in forno.
La versione con il caffè si è smontata di più e in cottura è diventata una sfoglia, la versione con il cioccolato ha retto di più e i macaron si sono accoppiati formado degli ovali.
A quel punto ho deciso di farcire i macaron accoppiati con della crema di nocciole e tagliare la sfoglia di macaron a riquadri,  farcirla con crema di marroni e formare una torretta.
L’impasto è delizioso, brutto ma delizioso e sarebbe stato benissimo con la farcitura che avevo programmato.
Naturalmente al più presto proverò a rifarli e spero con maggior successo, sbagliandi si impara e io da questo scempio ho imparato che devo montare meglio i bianchi e che la fase di CROUTAGE è importante per avere una suferficie liscia e croccante.
Non tutti i macaron vengono rotondi - Come recuperare un pasticcio

Con questa ricetta non partecipo alla sfida n.62 dell’MTChallenge

Comments

  1. L’importante è non demordere.. riprova, perché avendo capito cosa hai sbagliato sicuramente riuscirai!
    E benvenuta all’MTC, con lo spirito giusto 🙂

    1. admin says:

      Grazie Giulietta, ? Riproverò sicuramente anche perché mi piacciono tantissimo ?

  2. alessandra says:

    no, invece, partecipi, perche’ non ti giochi il passo-e dai anche un ottimo esempio dello spirito del gioco, che si basa anche sulla condivisione degli errori, per imparare meglio. A questo proposito, non so se sei gia’ entrata nel gruppo di FB: quella e’ una vera officina, in cui la community condivide successi e fallimenti e tutti si danno una mano, reciprocamente. Se ti fa piacere farne parte, scrivi ad Elisa Baker e ti inserisce subito. E grazie ancora per la patecipazione!

  3. Ilaria says:

    Sono dell’opinione di provare e riprovare. Come si usa dire “nessuno è nato imparato” ☺️ Ci vuole solo un po’ di concentrazione ed esercizio. Hai dimostrato molta buona volontà, coraggio e lo spirito giusto nel postare lo stesso.
    E di questo ti ringrazio, se poi ti facesse piacere discutere su e eventuali errori da modificare, puoi scrivermi quando vuoi.

    1. admin says:

      Grazie Ilaria, hai ragione nessuno è nato imparato ma con buona volontà anch’io prima o poi pubblicherò i miei macaron perfetti 🙂

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *